Via al Festival del Teatro patologico, palcoscenico di solidarietà a Roma - Preview della mostra "Uno Sguardo Dentro" di Cinzia Bevilacqua e Alessandro Montanari

05/10/2018
Da: IL MESSAGGERO.IT di Lucilla Quaglia

Palcoscenici di solidarietà. Il fascinoso Vinicio Marchioni chiacchiera al bar del foyer poco prima dell’evento. Sta per iniziare l’opening del Festival del Teatro Patologico e allo stabile di via Nazionale appare anche Francesco Montanari. Motivo? Ammirare gli scatti del fratelloAlessandro che firma la mostra dedicata al tema della serata assieme alla pittrice Cinzia Bevilacqua. La rassegna, allestita lungo le scale interne, riceve i complimenti di Claudio Castrogiovanni e Riccardo Ballerini. Man mano raggiungono l’appuntamento i ragazzi a cui è dedicato il ricco programma in presentazione. E mentre il regista Francesco Giuffrè apre l’happening con il delegato dell’associazione, Alessandro Corazzi, gli ospiti prendono posto in platea. Ad introdurre il cartellone c’è una madrina d’eccezione: Claudia Gerini, in lungo nero da gran sera. L’attrice, appena arrivata, saluta un bimbo disabile e posa per uno scatto con lui. Poi presenta il primo corso al mondo di teatro integrato dell’emozione, nato dalla collaborazione dell’organizzazione con l’Università di Tor Vergata e il Miur. E tutto ciò grazie a Dario D’Ambrosi: attore, regista e autore, da oltre trent’anni, di spettacoli che indagano la follia per ridare “dignità al matto”.Tanti i personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo testimonial degli show in scaletta. E ieri sera e’ stata la volta di Tito Andronico. Con successo.